Sinfonie d’ombra

Col Patrocinio del comune di Massa, museo Ugo Guidi, Amici del Museo  Ugo Guidi,  Sonorità..e Associazione Artemisia..  prolusione Artistica di Cinzia Rossi Ghion…con Piero Garibaldi.

La mia arte è legata all’OMBRA, in quanto, ritengo che dentro ad essa possiamo trovare, la vera realtà delle cose. Nell’infanzia uno dei giochi preferiti è quello di giocare con la propria ombra, cercando, inutilmente, d’afferrarla, questo gioco infantile ci riporta nella vita ad concetto d’impermanenza. L’ombra è qualcosa che esiste, ma nello stesso tempo sfugge alle leggi che regolano il mondo fenomenologico. E’ effimera, instabile, sottomessa costantemente ai cambiamenti della luce, non è reale, perciò da sempre l’uomo la tiene legata all’inconscio, al mistero.

Donatella Gabrielli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *