Maria Rita Dolfi

Nata e vive a Carrara.

E’ laureata in lingue e letterature straniere, ha svolto attività di insegnante e successivamente di dirigente scolastico.

Ha esordito come poetessa ottenendo segnalazioni e riconoscimenti in vari concorsi nazionali. E’ entrata poi a far parte di prestigiose giurie di poesia , come quella del Premio nazionale David, presieduta prima da Mario Sansone e poi da Giorgio Barberi Squarotti.

Negli anni più recenti ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara dove ha conseguito con il massimo dei voti il diploma di 2° livello in arti visive con specializzazione in pittura.

Nel 2003 ha ricevuto il riconoscimento di Donna nell’arte presso il centro culturale il Faro e la Luce di Avenza. Ha partecipato dal 2004 ogni anno a mostre di pittura organizzate dallo stesso centro culturale.

Nel 2008 ha esposto nella Galleria “ Studio d’ arte “ di Via Tommaseo 32 a La Spezia.

Nel 2009 ha partecipato ad una mostra evento presso il Castello Malaspina di Massa.

Nel 2010 è stata inserita nel catalogo Mondadori “ Nuova arte” , Rassegna di artisti e partecipanti al Premio Arte 2010.

Nel 2012 è entrata a far parte del gruppo di artisti “ Insieme è di più” con il quale ha esposto a Massa, presso il rifugio La Martana. Nel mese di settembre dello stesso anno è stata invitata ad una mostra personale a Firenze, presso l’Hotel Domus Florentiae di fronte a Piazza Santa Maria Novella, dalla Galleria del Centro Storico di Signa.

Nel Dicembre del medesimo anno ha esposto in una mostra personale a Carrara .Nel marzo 2013 ha partecipato ad una collettiva a Pietrasanta presso la Galleria “ Intrecci d’arte”. Nel mese di aprile 2013 ha ricevuto a Firenze il premio “ Il pittore dell’anno 2013 “ e ha partecipato alla Rassegna d’arte “ Arte e movimento” a Signa.

Nel mese di maggio del 2013 ha esposto in una mostra personale a Roma , presso la Galleria del collezionista, via Rasella 132. A settembre ha partecipato all’evento Convivere con una mostra collettiva sul tema dell’ America Latina presso l’ Accademia di Belle Arti di Carrara.

Nel mese di marzo 2014 ha partecipato ad una mostra collettiva presso la Galleria del Centro Storico di Firenze e ha ricevuto un Premio alla Carriera. A settembre dello stesso anno ha esposto in una collettiva

Con l’Associazione “ Insieme è di più “ durante il festival Convivere a Carrara . Ha esposto in una personale a Carrara nel novembre dello stesso anno. Ha partecipato ad una mostra collettiva durante il Festival Convivere anche nel 2015 e a settembre di quest’anno ad una Collettiva presso la Galleria del Centro storico a Firenze dove ha ricevuto riconoscimenti. Nel 2016 ha partecipato alla mostra collettiva “ Bancarelfiore “ organizzata dall’Amministrazione comunale di Pontremoli e nella stessa sede alla rassegna del libro d’artista promossa dallo studio Giambo e nel 2017 al “ Libro d’artista “ , prima nel liceo artistico di Porta Romana a Firenze e successivamente a Pontremoli.

A luglio del medesimo anno ha esposto in una collettiva a Nicola e a settembre a Villa Cuturi a Marina di Massa.

Di lei Paolo Levi ha scritto:” Maria Rita Dolfi trae ispirazione dalla poesia, dalla musica, dal creato, dal mondo circostante e dipinge delicate composizioni, rese con raffinata sensibilità cromatica. Ricorrente è il tema del paesaggio, concepito come visione realistica,ma rappresentato unitamente a una riflessione sul senso trascendente della natura, in un linguaggio ampiamente comunicativo.”

Ha pubblicato un libro di poesie : “ Luci dell’anima”, 1991, Editore Amilcare Pizzi ; un libro di narrativa: “Amarcord”, 1995, Catelani Editore; e una raccolta di racconti :” Favolosi racconti”, 1998.